Gran Canaria il continente in miniatura per la varietà del panorama e dei climi che si possono troavre, nelle varie zone dell’isola delle Canarie.

L’isola è divisa in 21 municipalità e la capitale è Las Palmas di Gran Canaria. Nel 2005 parte del territorio interno e costiero dell’isola √è stato dichiarato Riserva della biosfera da parte dell’Unesco.

La storia di Gran Canaria isola dell’arcipelago delle Canarie

Le ricerche efefttuate da importanti istituti spagnoli e internazionali, riguardanti i primi abitanti che colonizzarono l’Isola , attestano che la loro provenienza veniva dal nord africa ed in particolare dai popoli Berberi. Chiamati Guanches anche se Canarios è in effetti il nome corretto dal punto di vista storico. Oggi Gran Canaria ospita un importante comunità straniera proveniente dalla Germania.

Gran Canaria il mini continente

La morfologia vulcanica, la presenza di flora macaronesica e le grandi distese di pinete sono state premiate dall’Unesco con il riconoscimento di Riserva della Bisofera. La particolarità che rende unica Gran Canaria è proprio la sua speciale configurazione geomorfologica. Un’immensa depressione d’origine vulcanica, la Caldera di Tejeda, sorge nel centro dell’isola e dà origine ad una rete di drenaggio di acque pluviali che scorrono lungo i canaloni fino a sboccare nel mare.

Anche la costa di Gran Canaria comprende ampi delta sommersi, colate vulcaniche sul fondo del mare, grandi scogliere e distese di sabbia. Tutto ciò si traduce nella ricchissima biodiversità di un ambiente abitato da specie animali uniche come i delfini Tursiope e Grampo.

Cosa vedere a Gran Canaria

Il Porto di Mogan, villaggio di pescatori situato nel sud-ovest dell’isola è diventato, grazie alla sua posizione ed alla sua bellezza, la “piccola Venezia delle Canarie”. Le strade del villaggio, sono affiancate da deliziose case in stile mediterraneo con cascate di fiori dalle finestre. Ancora oggi al porto  di Mogan, potete vedere le barche che si preparano per la pesca, oltre che una grande quantità di imbarcazioni da diporto.

La Grotta Dipinta e il villaggio preispanico di Gáldar, con la sua montagna il villaggio di Galdar, incute un certo timore reverenziale, quando ti appresti a salire lungo le ripide e strette strade, che portano nel centro storico e qui proprio nel bel mezzo del paese, dissimulato e nascosto tra i vicoli, appare all’improvviso uno sbalorditivo Parco Archeologico e le famosa Grotta dipinta, rigorosamente protetta in luogo chiuso e accessibile solo con guida e letteralmente sottovetro. Da vedere assolutamente!

Parco Rurale Di El Nublo, copre 26.000 ettari a ovest dell’isola è la più grande area naturale di Gran Canaria ed è stata dichiarata Riserva della Biosfera. Nel parco vi sono tre siti importantisimi, il bacino di Tejeda, il massiccio di Sándara, Barrancos del Suroeste, dove si distingue il Monumento Naturale Roque Nublo, uno degli spazi più rappresentativi dell’isola. Inoltre si trova anche il Pico de las Nieves, che con i suoi 1.949 metri sul livello del mare, è il punto più alto dell’intera isola di Gran Canaria.

Centro Storico Di Vegueta, se siete a Gran Canaria questo posto lo dovete vedere, praticamente è la zona vecchia della capitale Las Palmas. Quartiere storico intatto con numerose attrattive caratteristiche del posto. Tanti localini dove mangiare e bere.

Cattedrale di Sant’Anna (Las Palmas de Gran Canaria), si trova nel centro storico della città nel quartiere di Vegueta. Del 1500 dalla sua torre campanaria si ha vista molto bella.

Le Dune di Mas Palomas, sono un regalo della natura, che fanno di Gran Canaria un piccolo continente. Scenario mozzafiato, sembra di essere veramente nel deserto del Sahara. Qui trovate maggiori info” MasPalomas la terra magica”

Palmitos Park, è uno Zoo botanico che dista circa 10 km dal faro di Maspalomas. Una bellissima oasi nella quale vedere da vicino piante ed animali dai 5 continenti. Visiterete anche il delfinario e vedrete un bellissimo show, un acquario, la casa delle farfalle, lo show dei pappagalli e molto altro.
La Caldera de Bandama, caldera vulcanica impressionante, paesaggio bellissimo, con picco mozzafiato. Bello anche il sentiero che scende nel cratere, si trova vicino Las Palmas, è offre una spettacolare veduta dall’alto della città e delle coste sottostanti.
Dove dormire a Gran Canaria

Booking.com

 Il Carnevale di Gran Canaria

Nel 2018 il famoso Carnevale di Las Palmas si ambienterà nel mondo della Magia e delle creature fantastiche dove, allegorie, ambientazioni, suoni, rumori e colori andranno ad evocare questa atmosfera. Appuntamento imperdibile è la Grande Cavalcata è il momento in cui tutti formiamo parte del carnevale in forma anonima e rappresenta quindi l’essenza stessa del carnevale dove l’allegria ed il divertimento dei festeggiamenti invade la città per le 7 ore che dura la sfilate, con oltre 100.000 persone. Un’evento davvero indimenticabile.

Le migliori spiagge di Gran Canaria

La spiaggia di Las Canteras, di sabbia dorata e acque tranquille e considerata una delle migliori spiagge urbane d’Europa, il suo lungomare offre una bellissima camminata, per chi non vuole andare in spiaggia, può comodamente camminare per qualche chilometro e godere della vista del mare.

Spiaggia di MasPalomas, che dire…….deserto, oceano, silenzio, pace e relax insieme in un’oasi naturalistica d’eccellenza.

Spiaggia di Amodores, spiaggia artificiale molto bella. Mare pulito cristallino…..Anche il contesto è molto bello. Fuori dalla spiaggia verde curato, e bel lungomare.

Spiaggia di Portorico, spiaggia di sabbia dorata abbastanza grande, attrezzata con tutti i servizi. Località molto turistica. L’acqua del mare protetta da barriera, ha un bel colore.

Las Salinas di Agaete, tappa obbligatoria per chi viene a Gran Canaria! Piscine naturali bellissime…..con vista oceano, create dalle colate laviche dei vulcani. Offre la possibilità di nuotare di fianco alle onde alte dell oceano, che però non invadono questa zona. Meraviglioso luogo.

GuGuy, è una spiaggia nascosta in una valle a Gran Canaria. La spiaggia è fantastica! Non ci sono insediamenti turistici, solo alcune persone che vivono lì della loro agricoltura.

Per avere informazioni dettagliate inviateci una email a : italianitenerifecanarie

Voi siete la nostra priorità e siamo sempre disponibili per qualsiasi tipologia di richiesta. Rispondiamo sempre entro 24 ore max.

Per domande, info e/ altro contattate Pasquale D.

Inviami un’email. italianitenerifecanarie

A presto!

I dati riportati sono indicati a titolo informativo.
E’ attestiamo che :
Questa recensione é la nostra personale opinione.
Non ho nessun legame o affiliazione con le società o fornitori sopra elencati.
Non ho ricevuto alcun compenso o incentivo per scrivere questo post.
Leggi Disclaimer per maggiori informazioni riguardo questo blog.